Torta della Nonna

Ingredienti:
per la pasta frolla :
500 gr di farina 00 – 250 gr di burro
4 tuorli (70 g) – 180 gr di zucchero
limone grattugiato – 1 pizzico di sale
per il ripieno:
400 g latte e 100 g panna fresca (o 500 ml di latte)
100 g tuorli (circa 6 tuorli)
150 g zucchero – 40 g maizena o di amido di mais
scorza grattugiata e succo di un limone
baccello di vaniglia
per decorare:
25 g di pinoli – zucchero a velo

Preparazione:
Sbattete i tuorli con una forchetta, unite lo zucchero e mescolate. Disponete la farina a fontana. Versate al centro il burro a pezzetti, la scorza di limone grattugiata e i tuorli con lo zucchero. Impastate velocemente con le punta delle dita. Avvolgete nella pellicola e lasciate in frigorifero per almeno 3 ore (meglio una notte).
Nel frattempo preparate la crema: versate in un pentolino il latte con la panna e fate prendere il bollore con un cucchiaio di zucchero (preso dal totale) e il baccello di vaniglia. Montate i tuorli con il restante zucchero fino a renderli chiari e spumosi, incorporate poi l’amido di mais, la scorza e il succo di un limone.
Togliete il latte dal fuoco e aggiungete al composto di uova continuando a mescolare, rimettete sul fuoco e portate a bollore per 1-2 mescolando continuamente fino a fare addensare la crema. Spegnete e versate subito la crema in una terrina o vassoio, fatela intiepidire.                          Preriscaldate il forno a 180° C.  Stendete metà della pasta frolla con un matterello sul tavolo leggermente infarinato, realizzate una sfoglia dello spessore di mezzo cm e posatela sul fondo imburrato e infarinato di una tortiera preferibilmente apribile di 24 cm di diametro. Con 1/3 dell’impasto rimasto formate un rotolo e premetelo contro le pareti della tortiera per creare un bordo alto circa 2-3 cm. Versate all’interno la crema raffreddata. Piegate il bordo sulla crema.
Con la pasta frolla rimasta stendete un disco sottile tra due fogli di carta da forno e coprite la torta sigillando bene il bordo.
Distribuite sulla superficie i pinoli e cuocete a 180 ° C per 45 minuti o fino a quando non prende un colore dorato.
Sfornate e fate raffreddare. Servite cosparsa di zucchero a velo. E’ preferibile conservare in frigo e mangiarla fresca, ma può essere gustata anche a temperatura ambiente.

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Be Sociable, Share!