Torta alla frutta e marzapane

marzE’ una torta morbida, ma non è una torta in senso classico: si avvicina al dolce al cucchiaio tanto è tenera, e il marzapane al suo interno diventa quasi una crema, che abbraccia la frutta col suo aroma di mandorla. Potete usare altra frutta al posto delle mele (come le pere, le albicocche, o le ciliegie fresche), l’importante è che usiate frutta di stagione. Il sapore e la consistenza di questa torta migliorano dopo una notte di riposo in frigo al riparo nella stagnola; basterà lasciarla a temperatura ambiente per un’oretta e sarà più buona che mai.

Ingredienti:
250 gr di farina 00
2 cucchiaini di lievito per dolci
120 gr di zucchero di canna chiaro
150 gr di marzapane
50 ml di latte – 50 gr di uvetta
50 gr di ciliegie candite (facoltativo)
2 mele – 3 uova
125 gr di margarina
scorza di un limone non trattato
1 cucchiaino di cannella
30 gr di mandorle a lamelle

Preparazione:
Accendete il forno a 180 gradi. Sbucciate le mele e tagliatele a fettine sottili. Tagliate il marzapane a pezzetti e tritate le ciliegie candite. Unite la farina e setacciate, poi mescolate con la cannella. Lavorate la margarina con lo zucchero finché il composto è morbido. Unite un uovo alla volta e incorporate con una frusta, poi unite la farina a pioggia e, quando il composto comincia a diventare secco, il latte. Unite l’uvetta, le ciliegie e il marzapane e mescolate, poi incorporate anche le mele con delicatezza. Versate in una tortiera a cerchio apribile col fondo rivestito di carta forno e i bordi unti, livellate, cospargete con le mandorle a lamelle e infornate. Lasciate cuocere 45-50 minuti sul ripiano intermedio, poi spostate sul ripiano inferiore per altri 15-20 minuti, coprendo la torta con un foglio di stagnola. Lasciate raffreddare nello stampo, poi sformate e trasferite sul piatto di portata con molta cautela. Maneggiate le singole fette con una paletta per dolci, la torta è molto morbida e si potrebbe rompere.

marz2

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Be Sociable, Share!