Storia del cornetto Algida

Vi siete mai chiesti quale sia la storia e l’origine legata alla nascita ed alla produzione del golosissimo cornetto Algida?
Come riportato sul blog di Angelo Forgione, nel 1896, Italo Marchionni, un marchigiano nella Grande Mela, iniziò a vendere il gelato ai suoi clienti in bicchieri di vetro che puntualmente non venivano restituiti. Così il 13 dicembre 1903 gli fu conferito il brevetto per l’invenzione del “cono”.
Nel 1960 il gelataio partenopeo Spica ebbe un’idea a dir poco geniale: coprì la superficie interna del wafer con zucchero, cioccolato ed olio, denominandolo “cornetto”, che è il simbolo apotropaico napoletano per eccellenza: il corno non è solo un simbolo scaramantico per scacciare la sfortuna (tra l’altro secondo la tradizione non deve essere comprato ma deve essere regalato) ma simbolo di vita che allontana l’influenza negativa.
L’Algida, nel dopoguerra, acquistò tale brevetto Spica. A Caivano, presso la fabbrica di gelati più grande d’Europa, iniziò l’alta e proficua produzione del Cornetto.

fonte Vesuvio live

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Be Sociable, Share!