Risolatte

risolatte ric

Ingredienti:
riso carnaroli o arborio 300 gr
latte fresco intero 1 l
zucchero semolato 90 gr
la scorza di un limone sale 1 g
vaniglia mezza bacca
per spolverizzare:
cacao in polvere o cannella in polvere

Preparazione:
Per preparare il risolatte scaldate il latte in una casseruola dai bordi alti a fuoco medio,
con un coltellino incidete una bacca di vaniglia e prelevatene i semini facendo
scorrere la lama del coltello lungo l’interno della bacca. Aggiungete metà
della bacca e i semini nel latte .
Lavate un limone, prelevate la scorza e aggiungetela al latte.
Versate all’interno anche lo zucchero semolato e il sale .
Mescolate per far amalgamare tutti i sapori e sciogliere lo zucchero.
Portate il latte a sfiorare il bollore, poi aggiungete il riso e cuocete sempre
a fuoco dolce mescolando di tanto in tanto. Lasciate sul fuoco per 30 minuti e
se dovesse asciugarsi troppo aggiungete altro latte caldo.
Alla fine della preparazione il risolatte dovrà avere una consistenza
cremosa. Quando il riso sarà cotto, eliminate le scorze di limone
e la bacca di vaniglia .
A questo punto trasferite il risolatte in ciotoline monoporzione.
Con un colino spolverizzate ogni ciotola di risolatte con la la polvere
di cannella o con del cacao, potete decidere se gustare il risolatte appena pronto,
tiepido o freddo.

Nota: Il risolatte è  può essere aromatizzato con una nota di maraschino o di rhum, arricchirlo con l’uvetta, i pinoli tostati o il cocco grattugiato, con granella di noci, nocciole, lamelle di mandorle, pistacchio.
Per i più golosi sarà possibile preparare il risolatte al cioccolato aggiungendo 200gr di cioccolato fondente nel latte o del cacao.
C’è chi aggiunge lo zucchero alla fine della ricetta o mentre si scalda il latte, ottenendo una interessante differenza. Si può fare usando latti alternativi come il latte di mandorle o il latte di cocco mescolati con il latte vaccino, ma si può usare il latte di riso, il latte di soia, il latte di avena, sempre mescolati con il vaccino o un solo un tipo di latte.
Potrete  rimuovere la scorza di limone come ingrediente o, preparare del caramello da versarci sopra, dopo aver raffreddato il risolatte in frigorifero.
Si può spolverare del cacao, della cannella, della marmellata o della coulis di frutta.
Insomma una bella ricetta versatile, da personalizzare, amata da tutti.

post

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Be Sociable, Share!