Pesche Sciroppate

Ingredienti:
zucchero – acqua – pesche

Preparazione:

Per un kg di pesche è necessario un kg di zucchero e un litro di acqua.
Le pesche sciroppate possono essere preparate con qualunque tipo di pesca, ma si consiglia di utilizzare le percoche: un tipo di pesca dalla polpa morbida e profumata che si presta benissimo per questa ricetta.
Inoltre servono alcuni barattoli di vetro che andranno precedentemente lavati con cura e asciugati.

Per prima cosa bisogna lavare con molta cura le pesche, cercando di togliere la “peluria” che le avvolge.
A questo punto in una pentola con acqua bollente versate le pesche e fatele sbollentare per almeno 4 minuti.
Per tirare le pesche dalla pentola utilizzate  una schiumarola.
Lasciatele scolare per qualche minuto. Mettetele in una bacinella con dell’acqua molto fredda.
A questo punto aiutandovi con un coltello, cominciate a pelare le pesche facendo attenzione a non rovinarle.
Dopo aver sbucciato tutte le pesche, tagliatele a metà e privatele del nocciolo. Tagliatele in due metà.
Predente i barattoli e riempiteli con le pesche.
Mettete un litro di acqua e 1 kg di zucchero in un pentolino. Fate sciogliere completamente lo zucchero fino ad ottenere uno sciroppo.
Quando lo sciroppo è ancora caldo versatelo all’interno dei barattoli con le pesche e chiudeteli. Agitate un po’ i barattoli per consentire allo zucchero di riempire tutti i vuoti d’aria.
Aggiungete eventualmente dell’altro sciroppo fino a coprire completamente tutte le pesche.
Richiudete i barattoli e sterilizzateli mettendoli in una pentola con dell’acqua bollente e farli bollire per 30 minuti.
Una volta freddi  conservateli in un posto al riparo dalla luce per almeno due mesi.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Be Sociable, Share!